Socrate Oggi Suono / 3° incontro, 18 febbraio 2013 - MMT
554
post-template-default,single,single-post,postid-554,single-format-standard,bridge-core-2.1,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-19.7,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive

Socrate Oggi Suono / 3° incontro, 18 febbraio 2013

Ecco l’ultimo appuntamento di questo laboratorio aperto dedicato alla musica e al pensiero che la genera. Il suono è l’argomento che farà da perno all’incontro: suono acustico, suono elettronico. Realtà, simulazione e reinvenzione attraverso il rapporto tra tecnologia e percezione.

Ma ci occuperemo anche della parola, intesa come portatrice di significato e al contempo pura sonorità. Quando un ascoltatore percepisce la presenza di una voce parlante, è naturalmente inclinato a ridefinire lo spazio sonoro in riferimento ad essa.

È ciò a cui si riferisce quando si parla di vococentrismo. Nell’elaborazione di un pensiero e di una pratica sul suono, non potevamo non interrogarci sulla forza centripeta di questo fenomeno.

Partecipano alla serata:

Simone Broglia, Giuliano Corti,  Giovanni Cospito.  Roberto Fabbi,  Claudio Lugo, Gabriele Manca,  Claudio MarconiFranco Masotti, Matteo Pennese.

studenti del Conservatorio G. Verdi di Milano:

Stefano Lazzari, Michele Sanna