Socrate Oggi Suono
479
post-template-default,single,single-post,postid-479,single-format-standard,bridge-core-2.1,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-19.7,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.1,vc_responsive

Socrate Oggi Suono

Primo appuntamento di Socrate Oggi SuonoDomenica 16 dicembre 2012

Socrate è la parola chiave. Socrate come riferimento del rapporto tra pensiero e realtà, come generatore del comportamento etico (ha qualcosa a che fare l’etica con la musica?), come condivisione dell’arte maieutica così necessaria per sviluppare consapevolezza negli animi curiosi, bloccati da un sistema sociale che spinge verso territori aridi ed essiccati da ogni slancio di pratica di cultura creativa. Una breve esposizione di proprie riflessioni da parte dei partecipanti, con aperture anche anche al pubblico presente, sarà seguita da altrettanto brevi solo musicali che andranno a formare, nella seconda parte della serata, il materiale sonoro per una improvvisazione di insieme con la partecipazione di alcuni musicisti del Laboratorio permanente dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Domenica 16 dicembre 2012, ore 20,30 – Teatro Arsenale via C. Correnti 11 – Milano
Partecipano:
Daniele Goldoni, Xabier Iriondo, Roberto Masotti, Matteo Pennese, Walter Prati, Giancarlo Schiaffini.

I seguenti appuntamenti:

Domenica 20 gennaio, ore 20,30 – Teatro Arsenale via C. Correnti 11 – Milano
Oggi indica la riflessione di cosa possa essere e che ruolo possa ricoprire la musica e il suono nella nostra struttura sociale. Cultura, rapporti, pensieri, intrattenimento; questi sono gli elementi che utilizzano i suoni e le musiche come mezzo di espressione.

Lunedì 18 febbraio, ore 20,30 – Teatro Arsenale via C. Correnti 11 – Milano
Il Suono è l’elemento da indagare per cercare delle ragioni, anche fisiologiche, per le quali noi così fortemente veniamo influenzati dal potere del suono e della musica, in quanto struttura organizzata di suoni.

Prenota